La cucina moderna: linee e collezioni su BinovaMilano.it

Il design moderno relativo all’arredamento d’interni prevede l’accostamento di linee e forme nettamente differenti rispetto al passato. A tutto ciò si aggiunge il fatto che, se un tempo le singole unità abitative svolgevano una sola ed unica funzione, oggi tali unità si fondono l’una con l’altra dando vita a combinazioni sempre varie. La cucina non è rimasta esente dal cambiamento.

Una prima analisi delle cucine moderne

Al giorno d’oggi possiamo affermare in tutta libertà che la cucina è una delle aree che ha subito i cambiamenti più consistenti dal punto di vista della funzionalità e della destinazione d’uso. Una cucina design moderna è decisamente irriconoscibile se confrontata con la sua controparte del passato, a partire dalla dimensione degli spazi: le cucine attuali dispongono di aree più ampie e ospitali, senza contare l’alto livello di personalizzazione attuabile nelle superfici contemporanee. Per comprendere al meglio come l’arredamento d’interni abbia influito sulle forme delle cucine odierne è utile dare un’occhiata ai cataloghi relativi alle collezioni più innovative, così da individuare nelle cucine design all’avanguardia nuove tendenze estetiche. Un esempio è dato dalle collezioni di BinovaMilano.it, le quali si diversificano tra loro per l’accostamento di materiali differenti, per la disposizione sempre varia di mobili e soprammobili e per l’uso che viene fatto dello spazio. Entrando più nel dettaglio, ecco che la collezione Mantis è pronta a stupire l’occhio dell’osservatore grazie all’eccezionale integrazione dell’architettura. Nelle cucine Mantis il legno di rovere gioca un ruolo fondamentale nei ripiani frontali, specie in quelli collocati leggermente sopraelevati rispetto alla linea di terra. Il legno crea un eccezionale accostamento con la pietra naturale, ovvero il materiale con cui sono realizzati i piani di lavoro.

Altri esempi di cucine moderne

La collezione Mantis è solamente uno dei tanti esempi di cucine disponibili su BinovaMilano.it. Proseguendo nell’analisi delle altre collezioni ci si imbatte nella linea Vesta, chiaro esempio di come la bellezza statuaria della pietra (in questo caso il grès) sappia adattarsi alla perfezione all’interno delle cucine, come dimostra l’impiego del materiale per la maggior parte delle superfici della collezione. Ma il grès non è solo: la pietra, infatti, si trova a condividere gli spazi con il legno scuro di eucalipto, andando a creare una combinazione di grande impatto visivo. Diverso il discorso della collezione Vogue, nella quale l’acciaio è chiamato ad esprimere tutta la sua potenza sulle superfici e sui pensili della cucina. Qui, come nella collezione Mantis, è nuovamente il legno di rovere a far capolino su una parte dei ripiani, confondendosi qua e là con le fredde linee dell’acciaio. Ma è nella collezione Scava che il legno si dimostra ancora una volta un materiale di grande valore estetico, come dimostra la facilità con cui è possibile adattarne le forme per dar vita a ripiani di qualsiasi dimensione. Al legno si accosta il grès, immancabile per fornire alle cucine Scava quel tocco di innata eleganza reso possibile dalla presenza della pietra.

Uno sguardo alle altre collezioni

Continuando con lo studio delle altre collezioni disponibili nei cataloghi di BinovaMilano.it, è impossibile non soffermarsi sul valore unico e inimitabile della cucina Mood. Qui ci si imbatte ancora nel legno di rovere, il quale ha tutto lo spazio necessario per esprimere al meglio le proprie caratteristiche estetiche. Il legno, in questo caso, è realizzato nella tipologia del laccato lucido, in maniera tale da conferire alle cucine una maggior luminosità. Particolarità della collezione Mood è quella di saper nascondere con grande efficacia gli elettrodomestici abitualmente presenti nelle aree moderne; grazie a questo accorgimento è possibile godere al meglio degli spazi contemporanei, ritrovando nelle cucine design innovativi che sappiano integrarsi al meglio con le esigenze estetiche degli inquilini. L’innovazione si palesa anche nella collezione Bluna, dove le forme della cucina riescono pur sempre a coniugarsi sapientemente con il gusto per la tradizione. In questo caso i protagonisti sono gli elementi in laccato bianco, dotati di ripiani dal profilo nero opaco. Gli elettrodomestici sono più visibili rispetto alla collezione Mood, ma non per questo più ingombranti, e sono in grado di accostarsi alla perfezione con gli altri spazi della cucina.