La scelta del ristorante per il pranzo di nozze

Vestiti scelti, provati e confermati? Bene.
Partecipazioni spedite? Ottimo.
Trasporto della sposa alla cerimonia organizzato? Perfetto.
Lista nozze, viaggio di nozze, bomboniere? Tutto fatto?

Meraviglioso: allora, vi rimane soltanto la parte più piacevole dell’organizzazione, ossia scegliere il ristorante dove farete il ricevimento. No, non spaventatevi! È un compito che può essere addirittura divertente, e per nulla stressante, se soltanto lo affronterete con metodo e seguendo pochi criteri semplici e ragionevoli. In fondo, state organizzando una festa: dev’essere piacevole!

1-Avete stilato la lista degli invitati? Fatelo!
Prima o poi dovrete farlo – e dovrete farvi quelle domande che non avete voglia di farvi e che vi fanno posticipare, come scegliere chi invitare e chi lasciare a casa. Per poter scegliere un ristorante, poi, è una tappa fondamentale: se non sapete per tempo quanti sarete, e scegliete alla cieca, rischiate poi di trovarvi stipati in una sala troppo piccola – sempre una situazione spiacevole – o, peggio ancora, dispersi in una sala troppo grande, e che sembrerà, con grande imbarazzo di tutti, sempre mezza vuota.

2-Cosa si mangerà? Definite il menù!
Ad un ricevimento di nozze, la convivialità è fondamentale, e nella nostra cultura – come in tante altre, del resto – passa inevitabilmente dal cibo. Verificare quanto siano disponibili i ristoratori che contattate a farsi in quattro per accontentarvi nel soddisfare i gusti di tutti i vostri invitati, fra l’altro, sarà un ottimo test di quanto saranno disposti a lavorare per far funzionare al meglio il vostro ricevimento. Tenete a mente soltanto che, oltre ai vostri gusti, il menù deve incontrare anche quelli di tutti gli invitati!

3-Avete definito quale sia il vostro budget? Stabilitelo!
Forse questa dovrebbe essere addirittura la prima raccomandazione. Per esser certi di poter provvedere a coprire tutte le spese – e quindi anche per decidere quali potete sostenere e a quali dovete rinunciare, per sgradevole che sia – è essenziale che abbiate un’idea chiara di quali siano le vostre reali disponibilità economiche. Inoltre, definire la fascia di spesa per il ristorante darà una prima, e importante, scrematura alla scelta dei locali, identificandone una gamma più ristretta da contattare utilmente.

Non servono esperienze colossali o astruse competenze per far funzionare i vostro ricevimento. Con regole semplici come queste troverete il vostro ristorante per il ricevimento a Milano, Roma, Torino per matrimoni, o in qualsiasi altra città, facilmente e senza sforzi. Tanti auguri!