Rifiuti speciali e ambiente

Rifiuti speciali e ambiente

Nella vita di tutti i giorni, molto spesso, non ci rendiamo conto della grande quantità di rifiuti che produciamo, come neanche dei danni che rechiamo all’ambiente, gettandoli senza rispettare le leggi relative ad un corretto smaltimento dei rifiuti speciali e non.

Come gestire i rifiuti speciali

Il problema della gestione e dello smaltimento dei rifiuti speciali è molto importante, come già introdotto nel paragrafo precedente, allo scopo di ridurre l’inquinamento ambientale e l’impatto delle attività dell’uomo sul pianeta. Per questo motivo, è importante trattare la materia a livello legislativo: si tratta di un tema di interesse pubblico ed è quindi necessaria la presenza di una normativa nazionale in merito.

Prima di capire come gestire e smaltire correttamente i rifiuti speciali, bisogna conoscere cosa dice la legge in proposito. Secondo il decreto legislativo 152 del 2006, si definisce rifiuto “Qualsiasi sostanza od oggetto di cui il detentore si disfi o abbia l’intenzione o abbia l’obbligo di disfarsi”. È importante sottolineare che il detentore non è necessariamente chi produce il rifiuto, ma chi ce l’ha in carico. Ed è proprio quest’ultimo soggetto che ha il compito di gestirlo, optando per il riciclo oppure per lo smaltimento.

Molte sono le aziende che si occupano dello smaltimento dei rifiuti, speciali e non, come ad esempio Nieco.

Nieco e l’ecosostenibilità

Come è già possibile comprendere dal titolo del paragrafo, il punto di forza di questa importante azienda, è appunto l’importanza dell’ecosostenibilità. Ogni oggetto, rappresenta di per sé, una grandissima risorsa economica. Inoltre, non di minor importanza, l’altro scopo della Nieco, è quello di salvaguardare l’ambiente.

La Nieco si offre come punto di riferimento per gli interventi bonifica di siti contaminati ed è in grado di fornire i servizi di:

  • Elaborazione di Piani di Caratterizzazione;
  • Messa in Sicurezza;
  • Predisposizione documentazione necessaria per gli Organi di Controllo e le Amministrazioni Locali interessate;
  • Assistenza nelle fasi procedurali con gli Enti coinvolti;
  • Coordinamento nelle fasi di campionamento e analisi delle diverse matrici ambientali;
  • Elaborazione dell’Analisi di Rischio sanitaria e ambientale sito specifica;
  • Progettazione e Realizzazione degli interventi di Messa in Sicurezza d’Emergenza, di Messa in Sicurezza Operativa e di Messa in Sicurezza Permanente;
  • Predisposizione del progetto operativo di Bonifica;
  • Asportazione delle sorgenti inquinanti;
  • Trattamento in Sito.

L’attività Nieco può essere descritta con l’espressione di “Reverse Logistics” o Logistica Inversa. Con essa s’intende la gestione dei flussi a ritroso dei prodotti, al termine del loro ciclo vitale. I rifiuti prodotti dalle attività delle varie stazioni sia pubbliche che private, vengono raccolti in appositi contenitori che, periodicamente, il personale Nieco preleva.