Il classico non passa di moda: i lampadari illuminano la bellezza

Luglio 5, 2021 by Nessun commento

La tecnologia si è insediata prepotentemente nella nostra vita quotidiana abbracciandone tutti gli ambiti. Nelle nostre case sono presenti smartphone, tablet, pc ed elettrodomestici all’avanguardia. Anche l’architettura ed il designd’interni hanno subito un notevole ammodernamento adattandosi a ciò che la “nuova” vita ci impone. Molti, però, non rinunciano alla tradizione e rimangono ancorati alla bellezza dell’architettura per arredare la propria abitazione. Il design minimal e moderno appare, per molti, esageratamente freddo e poco accogliente non conquistando buona parte della popolazione.

Il classico, invece, rimane sempre molto apprezzato. Il fascino e l’imponenza dell’arte barocca, dei cristalli e della tradizione continua ad affascinare chi ha il piacere di circondarsi di bellezza e provare, all’interno della propria abitazione, quel tono conviviale che fa tornare alla mente i pranzi in compagnia o semplicemente il piacere di riunirsi. Tutto ciò influisce anche sull’illuminazione. Nel design moderno i lampadari sono poco imponenti e spesso lasciano posto a piccole luci led incassate sul soffitto, mentre chi ama il classico ha una vastissima gamma di lampadari su cui puntare. Ma nell’arredamento non ci sono limiti e regole. Chi lo dice che i lampadari classici non si possano sposare notevolmente con un arredamento moderno? La combinazione tra i due stili risulta spesso e volentieri accattivante e particolare.

Illumina la tua casa: i lampadari giusti per ogni ambiente

Quando si sceglie un lampadario classico è importante considerare anche la stanza in cui verrà applicato. Ogni spazio, infatti, ha delle esigenze di illuminazione differente ma l’ampia scelta di lampade non costituisce di certo un ostacolo.

Facciamo alcuni esempi per illustrare nel dettaglio come dovrebbe essere effettuata la scelta del giusto lampadario in relazione ad ogni ambiente. L’ingresso è uno degli spazi più rappresentativi dell’abitazione. Per tale motivo, è estremamente importante fare attenzione alla scelta del giusto lampadario. Quest’ultimo dovrebbe essere di dimensioni contenute ma non per questo poco appariscente e scarno. I dettagli nel lampadario d’ingresso sono importanti poiché presentano lo stile della casa. Per quanto riguarda l’illuminazione, invece, è consigliato sia tenue e non eccessivamente invadente.

Per il soggiorno, invece, ci sono pochi limiti e si può dar libero sfogo alla fantasia. Se si punta sul lampadario classico, il modello ideale è quello a sospensione. Come in ogni cosa, non bisogna né abbondare né deficere ma semplicemente trovare il giusto equilibrio. Ciò vale anche per l’arredamento e, infatti, il lampadario da soggiorno deve essere perfettamente proporzionato alle dimensioni della stanza.

Questo è un aspetto importantissimo se si vuole creare una perfetta armonia estetica. L’abbinamento classico e moderno può costituire un binomio perfetto ma affinchè i due stili possano convivere è particolarmente importante fare attenzione alla scelta dei materiali. Il soggiorno spesso necessita di più punti luce abbinando ad un lampadario applique o lampade da terra. In questo caso ciò che gli interior designer consigliano è di seguire un filo conduttore per rendere l’ambiente armonioso nello stile.

Perchè scegliere un’illuminazione dallo stile classico

La versatilità dei lampadari classici consente di arricchire gli ambienti interni a prescindere da quale sia lo stile prevaricante nell’abitazione. Ogni dettaglio, in una casa, ha una certa rilevanza ed è quindi importante scegliere l’illuminazione perfetta. Sul mercato è presente una vastità inifita di lampadari che dà a tutti la possibilità di scegliere quello più idoneo. Stessa cosa vale per la spesa che si necessita/vuole effettuare.

Le fasce di prezzo variano in base alla composizione e alle dimensioni dei lampadari che, come detto in precedenza, vanno proporzionate all’ambiente in cui verranno applicati. I materiali di cui sono costituiti i lampadari classici sono svariati ma, in prevalenza, vengono usate strutture in ferro battuto, bronzo, ottone, vetro e cristalli. In conclusione, alla luce di quanto detto, risulta evidente quanto la bellezza della tradizione e dell’imponente classicismo, siano ancora apprezzati all’interno delle nostre case.