La storia di una moneta molto preziosa

Ottobre 13, 2020 by Nessun commento

La sterlina d'oro è una delle monete da investimento più desiderata, acquistata e scambiata del mercato. Ma che cos'è, qual è la sua storia e soprattutto quanto vale attualmente? Ecco tutto quello che c'è da sapere sull'argomento.

Che cos'è la sterlina d'oro

Nell'ambito degli investimenti in oro fisico, la sterlina d'oro è considerata una delle migliori forme, visto che si tratta una delle monete più pregiate attualmente presenti sul mercato. Si tratta della versione tutta in oro della moneta che è legalmente valida sia in Gran Bretagna che nell'Irlanda del Nord. Quando si parla di sterlina d'oro si fa riferimento sostanzialmente a due tipologie differenti: quella storica, che è stata coniata a partire dal 1496 e che ha un valore anche numismatico, e quella da investimento, che ha una produzione più recente e che è stata pensata soprattutto per consentire ai piccoli investitori di avere un prodotto differente rispetto ai lingotti ma ugualmente di valore. La sterlina è conosciuta anche con il nome di Sovrana.

La storia della Sovrana d'oro inizia da molto lontano in quanto i primi esemplari coniati risalgono alla fine del 1400, sotto il regno di Enrico VII. La sua produzione andò avanti fino al 1604 quando fu interrotta per fare spazio ad altre monete per poi essere ripresa nel 1817. Quest'ultima moneta aveva su una faccia Enrico VII con una rosa in mano mentre sul suo rovescio era raffigurato San Giorgio nell'atto di uccidere il drago. Questa tipologia venne coniata fino al 1932, poi fu interrotta la produzione poiché in giro erano presenti troppi falsi, soprattutto rispetto alle monete coniate nelle colonie. A partire dal 2000 la Gran Bretagna ha ripreso la produzione della sterlina d'oro ma questa volta esclusivamente come moneta da investimento: in questa versione la moneta ha San Giorgio da un lato e dall'altro il ritratto di Elisabetta II. A partire da questa data il conio della moneta viene effettuato esclusivamente negli stabilimenti del Galles, i cosiddetti Royal Mint di Pontyclun, sotto la rigida sorveglianza della polizia inglese.

Qual è il valore attuale della sterlina d'oro

Ovviamente il valore della sterlina in oro dipende strettamente dalla quotazione dell'oro nel momento in cui se ne richiede la valutazione. Una sterlina d'oro ha un peso di circa 7,9 grammi di cui solo 7,6 sono di oro: il resto è rame, un elemento che deve necessariamente essere inserito per rendere la moneta più resistente, visto che l'oro è un materiale abbastanza morbido e friabile. Esiste una piccola differenza di valore fra le sterline del vecchio e del nuovo conio ma si tratta davvero di minuzie. In base alle quotazioni attuali, quindi, una sterlina d'oro ha un valore di circa 265 euro per quanto riguarda la domanda mentre la cifra sale a circa 300, invece, se si tratta dell'offerta. Esistono poi delle monete che sono state coniate prima del 1817 e in questo caso il valore schizza davvero molto in alto perché si tratta di monete che non sono più considerate semplicemente da investimento ma sono esemplari di numismatica molto pregiati perché estremamente rari.